venerdì 22 novembre 2019

CONTEMPORARY WOMEN'S CINEMA AND MEDIA: Aesthetics, Identities, and Imaginaries | XXV International Conference of Film Studies | University of Roma Tre | 20.11 > 22.11.19


21 novembre
AULA 6 | Tavola rotonda:
Sguardi al femminile sul documentario italiano

Coordinano: 
Ivelise Perniola (Università Roma Tre)
Giacomo Ravesi (Università Roma Tre)


Partecipano:
Mariangela Barbanente, Carlotta Cerquetti, Eleonora Danco, 
Antonietta De Lillo, Federica Di Giacomo, Virginia Eleuteri Serpieri, 
Ilaria Fraioli, Cecilia Mangini, Alina Marazzi, 
Paola Sangiovanni, Adele Tulli, Sabrina Varani


venerdì 27 settembre 2019

AMOR (NON È ROMA) di Virginia Eleuteri Serpieri | PRIMO PREMIO SOLINAS DOCUMENTARIO PER IL CINEMA | LA MADDALENA 19.09 > 22.09.19




PREMIO SOLINAS 2019
LA MADDALENA 19.09 > 22.09.19

Premio Solinas Documentary Award for Cinema
in collaboration with Apollo 11, first prize ex aequo, 
went to Amor (Non è Roma) by Virginia Eleuteri Serpieri!







domenica 22 settembre 2019

PUPILLE: TRE SGUARDI CONTEMPORANEI | Nuovo Cineforum Rovereto | LA FORESTA c/o Stazione dei treni | Rovereto 04.04.2019



Si racconta che il pubblico del primo spettacolo cinematografico iniziò a fuggire 
vedendo l’immagine di un treno in arrivo. Da allora il cinema non ha mai smesso di ricercare, e di ricreare, quel brivido in cui i confini tra immagine e realtà si confondono. 

Abbiamo invitato tre registe che lavorano lungo questa sottile linea luminosa a visitare La Foresta e a proiettare il loro lavoro in uno spazio insolito: 



Cecilia Bozza Wolf, Virginia Eleuteri Serpieri, Maria Giovanna Cicciari.




Dove: La Foresta – stazione FS – ala Nord
Ingresso libero. Posti limitati.
A cura del Nuovo Cineforum Rovereto per La Foresta

Un’iniziativa realizzata grazie al contributo del Comune di Rovereto, 
Ufficio Cultura, Sport e Politiche giovanili




martedì 27 agosto 2019

NEW WORLD | ESPACIO ENTER | NOW&AFTER | Tenerfe Espacio de las Artes | 2.04 > 07.04.19



NOW&AFTER

IN SEARCH OF AUTONOMOUS REALITY
International Videoart Festival Now&After

Reality is an intuitively understood component of our life. It is a philosophical category, a scientific constant, and something that everyone can define in his own way. Reality refers to everything that arises in time and then disappears, and usually its existence does not need any proof.

Artists search of an autonomous reality, the one that is not controlled from the outside and develops according to its own laws, independent and self-sufficient, self-governing and detached. They have discovered it in the system of scientific approach to the development of knowledge of the world, and in the phantom field of illusions and words, in the digital world that tempts virtual reality, and in the hidden from extraneous universe of memory, in the illusory world of cinema and in the inner circle of family.

Curator Marina Fomenko




mercoledì 2 gennaio 2019

CINEMA LUNA | FILM INSPIRED BY THE IMAGINATION OF THE MOON | LA FESTA DI ROMA 2019 | 01.01.2019



Two authors of research and video art cinema, Virginia Eleuteri Serpieri 
and Gianluca Abbate, make a film for the Festa di Roma of New  Year 2019
inspired by the imagination of the Moon, in the year of the fiftieth 
anniversary of the first landing on our satellite. The materials used, thanks to 
the collaboration with Istituto Luce – Cinecittà and Raitechewill allow 
to rework images of the historical Archivio Luce and suggestions 
from the famous “lunar walk” broadcast live by RAI on the occasion 
of the first moon landing, using digital animation techniques 
and CGI (Computer Generated Image).

MICROBIOMA | #VIDEODELGIORNO | MAXISCHERMO | MACRO ASILO Via Nizza 138 | Roma 13.12.2018




A film by Gianluca Abbate and Virginia Eleuteri Serpieri 
Running time 5′ year 2013 

“While objects are neither flora nor fauna, they give the impression of being a 
proliferating vegetation; a jungle where the new savage of modern times has 
trouble finding the reflexes of civilization.” 
(Jean Baudrillard)




lunedì 22 ottobre 2018

MY SISTER IS A PAINTER | POLO DEL 900 | Archivio Nazionale Cinema Impresa | Torino 24.10.2018



CARO DIARIO

Il 24 e 25 ottobre ad accompagnare l’incontro ci sarà una breve rassegna con quattro programmi dedicati alle forme dell’autobiografia e dell’autonarrazione nella produzione audiovisiva italiana contemporanea. Film diversi per contesto produttivo e modalità espressive, ma che – senza pretesa di esaustività – si offrono come esempi di cinema in “prima persona”: dal diario filmato al documentario, dall’autoetnografia al cinema personale mostrano le molteplici strade aperte da questa tendenza. I programmi, inoltre, accolgono dei film provenienti dall’Archivio Nazionale Cinema Impresa, frammenti di film di famiglia e film d’impresa, al fine di far dialogare (o collidere) differenti tempi, modi e finalità dell’autorappresentazione.

Mercoledì 24 ottobre, ore 20.00

Annamaria Licciardello, Archivio Nazionale Cinema Impresa

Zakaria Mohamed Ali/Giornalista e regista

Film di famiglia (1969, 3’12’’)
Oduroh di Gilbert Bovay (Eni, 1964, 38’) 
To whom it may concern di Zakaria Mohamed Ali (2013, 17’) 

Ore 21,30 
Film di famiglia(1953, 2’17’’) 
La grammatica della massaia – parte I Il bilancio (CGE, 1960, 14’) 
My sister is a painter di Virginia Eleuteri Serpieri (2014, 37’) 

Giovedì 25 ottobre, ore 20,00 
Diario del nostro viaggio 
Lettura scenica a cura di Antonio Damasco, Laura Conti e Maurizio Verna 

Ore 21 
Danilo Monte/Regista 
Film di famiglia: (1954, 3’30’’) 
Viaggio in India (Fiat, 1929, 5’) 
Viaggio di nozze di Danilo Monte (2017, 17’) 

Ore 21,45 
Film di famiglia (1959, 3’27’’) 
Processo di montaggio (Olivetti, 1972, 9’55’’) 
Da lontano di Mauro Santini (2002, 7’) 
Fermo del tempo di Mauro Santini (2003, 7'30) 
Passeggiata urbinate di Mauro Santini (2006, 4'25') 
Attesa di un'estate di Mauro Santini (2013-17, 16')